Google Adwords

Chi di voi non ha mai sentito parlare di Google AdWords? La domanda è scontata poichè immagino che chiunque di voi abbia usato un computer per navigare si sia prima o poi imbattuto in quei famosi annunci pubblicitari che spesso (anche forse in maniera un po’ troppo invasiva), hanno attratto la vostra attenzione e magari vi hanno anche convinto a cliccare su qualcuno di questi.

Prendiamo ad esempio questa pagina ricavata facendo una semplice ricerca ed inserendo una query (ossia una richiesta) ed analizziamo nel dettaglio i risultati ottenuti:

google-adwords

 

Nella parte alta nella colonna sinistra si trovano gli annunci a pagamento derivanti da campagne a pagamento con Google Adwords e ben riconoscibili poiché accanto al link si trova un bottone giallo con la scritta “Ann.”.

Generalmente, per ogni ricerca effettuata, possono apparire fino a 2/3 annunci sponsorizzati dipendenti dalla query di ricerca immessa e dalla nostra posizione geografica (Google considera anche il nostro ip per restituire risultati pertinenti anche in base alla posizione, non lo sapevate?).

Sotto a questi sempre nella colonna centrale invece, si trovano gli altri risultati che google attraverso i suoi algoritmi, genera e che rappresentano i risultati organici delle ricerche e non fanno quindi parte degli annunci a pagamento.

Alcune volte inoltre, sulla parte destra dello schermo, possono essere presenti altri annunci sponsorizzati anche questi caratterizzati da un pulsante giallo con scritto “Annunci”.

 

COME FUNZIONA GOOGLE ADWORDS?

Il meccanismo che genera gli annunci a pagamento di Google Adwords è quello di un’asta tra i vari inserzionisti che semplificando molto può essere compreso attraverso questo esempio:

L’azienda A offre 1,00 euro per ogni click che riceverà per la parola chiave “shopping online”

L’azienda B invece, sempre per la stessa keyword, arriva ad offrire fino ad 1,20 euro per ogni singolo click

Infine l’azienda C si ferma ad 1,10 euro per ogni click.

Ricapitolando l’asta avrà il seguente risultato: B-C-A che poi rappresenterà l’ordine di visualizzazione dei risultati negli annunci a pagamento di Google Adwords.

Ricordiamoci sempre che si tratta di annunci a pagamento per cui dimenticatevi in questo caso le regole SEO poiché qui si tratta di pura strategia commerciale! Il meccanismo dell’asta online tra i vari inserzionisti, è regolato però anche da altri fattori tra i quali occorre ricordare l’Ad Rank, una sorta di punteggio che Google assegna alle varie campagne attribuendo un punteggio più alto a quelle che ritiene essere meglio strutturate.

 

COME FARE PER OTTENERE I MIGLIORI RISULTATI SU GOOGLE ADWORDS?

La prima domanda che regolarmente mi viene fatta quando si vuole iniziare una nuova campagna è sempre la stessa: Come faccio ad ottenere i migliori risultati su Google Adwords?

La domanda è senza dubbio lecita mentre la risposta non è poi cosi semplice. Il mio modo di lavorare mi porta sempre a pensare e ragionare come il cliente che ho di fronte. Cerco di mettermi nei suoi panni, di capire le sue aspettative, le sue esigenze e perchè no magari anche i suoi sogni e lavoro per cercare di soddisfare al meglio le aspettative che lui ha verso di me.

 

“Tutti possono farsi pubblicità su internet, il difficile è far si che l’investimento sia inferiore al profitto.”

 

COME INIZIARE UNA CAMPAGNA GOOGLE ADWORDS

Iniziare una campagna Google AdWords è piuttosto semplice per chiunque; basta creare un nuovo account google (o utilizzare quello eventualmente già esistente) ed incominciare a scrivere i propri annunci pubblicitari cercando di attrarre al massimo l’attenzione dei visitatori ottenendo da loro dei click e di conseguenza visite e conversioni sul proprio sito web.

Discorso diverso è invece massimizzare l’investimento, quello è il vero plus che con la mia esperienza posso portare alla vostra azienda, questo è quello che può fare la differenza tra una campagna Google vincente rispetto ad una che invece porta risultati deludenti.

 

Realizzo la tua campagna Google AdWords occupandomi di tutti gli aspetti ed in particolare:

-Studio preventivo dei concorrenti e del mercato di riferimento
-Analisi e pianificazione delle keyword più adeguate
-Progettazione campagna in base alle esigenze del cliente ed in rapporto al budget
-Monitoraggio costante dell’andamento della campagna per ottimizzarla nel tempo

 

GOOGLE ADWORDS COME AUMENTARE CTR E CONVERSIONI

Il CTR, ovvero click through rate, è la percentuale che deriva dal numero dalle visualizzazioni di un annuncio in rapporto ai click ricevuti dallo stesso.

Se ad esempio un annuncio viene visualizzato 100 volte e lo stesso viene cliccato 5 volte, il CTR sarà pari al 5%. Di queste poi, se avremmo un po’ di fortuna, qualcuna potrà trasformarsi in conversione (ad esempio una vendita nel caso di un e-commerce). Come esperto consulente AdWords, il mio lavoro sarà proprio quello di cercare di ottimizzare il CTR e le conversioni in base agli obbiettivi prefissati ed al budget disponibile.

 

TIPOLOGIE DI CAMPAGNE GOOGLE ADWORDS:

Mi occupo di campagne Google Adwords di qualunque tipo ed in particolare:

-Campagne Google AdWords sulla rete display
-Campagne Google Adwords sulla rete di ricerca
-Campagne mirate per e-commerce su Google Shopping
-Remarketing
-Creazione Landing Page

 

Contattami attraverso i miei recapiti e progetteremo insieme la tua prossima campagna Google Adwords.